Regolamento

ENTE MUTUA DI ASSISTENZA Sanitaria delle Associazioni.

Norme generali.

ART. 1 – Ammissione e recessione dei Soci - Delega e Quota di iscrizione

In applicazione dell'Art. 1 dello Statuto sociale, SANIT-AS svolge la propria attività a favore dei suoi iscritti e/o componenti nucleo famigliare, che non abbiano superato i 75 anni di età.
Per i Soci, e/o componenti il nucleo famigliare, che raggiungono tale limite di età, il diritto alle prestazioni cessa al 31 dicembre dell'anno mutualistico in corso.
Il rispetto delle norme di Statuto e Regolamento sono condizioni indispensabili per l'ammissione.
L'aspirante socio, dopo aver preso atto delle norme di statuto e del presente regolamento, dovrà effettuare il versamento della quota di iscrizione predeterminata annualmente dal Consiglio di Amministrazione e così diventerà socio a tutti gli effetti.
La data di iscrizione sarà quella del primo giorno del mese successivo al pagamento del premio sociale.
Il consiglio di Amministrazione scriverà i nomi dei soci nel libro soci.
Il versamento della quota di iscrizione dà diritto al titolo di Socio e ad usufruire delle convenzioni stipulate da Sanit-as e ad accedere inoltre alle proposte aggiuntive che il Consiglio stabilisce di anno in anno.
Il socio e/o il relativo nucleo acquisiscono automaticamente il diritto ad usufruire di tutte le convenzioni previste e, qualora ricorrano le circostanze, a tutte le prestazioni aggiuntive previste nel presente regolamento previo pagamento dell'eventuale corrispettivo stabilito da Consiglio.

Art. 2 – Contributo Sociale

Il socio e/o relativo nucleo famigliare corrisponde un contributo predeterminato annualmente dal Consiglio di Amministrazione differenziato in ragione del numero dei componenti il proprio nucleo famigliare e delle garanzie prescelte.
Il nucleo famigliare del socio è così definito: il coniuge ed i figli fiscalmente a carico purchè conviventi ( o la persona convivente "more uxorio): La convivenza dovrà essere attestata dallo stato di famiglia o da dichiarazione sostitutiva di responsabilità sottoscritta dal socio solo se richiesta dal Consiglio di Amministrazione.
Le variazioni del nucleo famigliare devono essere comunicate al Consiglio di Amministrazione che stabilirà i termini delle prestazioni e i relativi contributi.
I contributi sono differenziati in funzione delle prestazioni scelte: convenzioni, prestazione assistenziale o altro.
Il contributo per aderire alla prestazione sanitaria e assistenza deve essere versato per intero e sarà valido fino al 31 dicembre dell'anno solare in corso.
L'anno mutualistico coincide con l'anno solare.
Qualora il socio non ottemperi all'obbligo del versamento della quota di iscrizione e/o contributo, le prestazioni non saranno operative.

Art. 3 – Doveri del socio

Oltre al disposto dell'art. 5 dello Statuto sociale il socio ordinario deve attenersi scrupolosamente a tutte le norme e prescrizioni del presente Regolamento ed alle modifiche che l'assemblea ordinaria vi apporti.
Ogni Socio ordinario deve comunicare tempestivamente ogni eventuale variazione anagrafica.

Art. 4 – Decorrenza del diritto alle prestazioni

Il diritto ai servizi di assistenza decorre dalle ore 24 del 1° giorno successivo a quello dell'iscrizione.

Art.5 – Cessazione del diritto alle prestazioni.

Il diritto alle prestazioni cessa in caso di mancato versamento dei contributi come previsto al precedente art. 2.
Cessa inoltre nei casi previsti dall'art. 11 dello Statuto Sociale ossia per morte, recesso e per esclusione dall'iscrizione.
La cessazione delle prestazioni non dà diritto ad alcun rimborso al Socio per i contributi versati.